VUOI RIATTIVARE IL TUO ACCOUNT? - Puoi trovare le istruzioni per riattivare il tuo account del vecchio forum qui:

app.php/riattivazione-account

Capicorda e impianto elettrico

Dicesi manutenzione l'insieme di tutte le attività "volte a mantenere o a riportare una entità in uno stato in cui possa eseguire la funzione richiesta" (norma UNI EN 13306). Che cosa facciamo noi per garantire che le nostre beneamate entità svolgano al meglio la funzione richiesta, che poi sarebbe scarrozzarci in allegria e sicurezza?
Avatar utente
carlo
Messaggi: 4272
Iscritto il: mar 19 giu, 2007 4:37 pm
Località: Quartu S.Elena (CA) - Sardegna

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da carlo » gio 07 mar, 2019 3:27 pm

maurrox ha scritto:
gio 07 mar, 2019 3:10 pm
essendo cilindrici non si possa volendo mettere prima un punto di saldatura a stagno. e poi crimpare
non ho ben capito dove sia il problema. Peraltro, Wikipedia consiglia l'operazione opposta:
https://it.wikipedia.org/wiki/Crimpatura ha scritto: Nei casi in cui occorra avere la massima affidabilità nel tempo in condizioni di temperatura e di umidità estreme, come avviene nei circuiti tropicalizzati, alla crimpatura si fa seguire la saldatura con lega di stagno
Mappe utenti e motocavalcate/mulatrial
Quartu S.Elena, CA - Pianeta Terra
Honda CRF 230 F Easy Trail '04
I buoni vanno in paradiso, i cattivi vanno fuoristrada

ivan6106
Messaggi: 211
Iscritto il: gio 19 gen, 2012 11:33 pm
Località: ascoli piceno

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da ivan6106 » gio 07 mar, 2019 3:59 pm

quelli cilindrici sono gli stessi che usiamo in azienda in ambito industriale e se stretti con una pinza di qualità ( piuttosto costosetta) sono i più affidabili

Avatar utente
Misso
Messaggi: 1654
Iscritto il: gio 03 dic, 2009 1:49 pm
Località: Parma --- BetaAlpenstein250, ApriliaPegasoTrail660

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da Misso » gio 07 mar, 2019 5:02 pm

si possa volendo mettere prima un punto di saldatura a stagno e poi crimpare
Anch'io ti consiglio di fare l'opposto. Se prima stagni, poi non riesci più a crimpare correttamente. Naturalmente se hai a disposizione una pinza crimpatrice professionale e dei fastom di qualità, la saldatura è superflua… ;)

Avatar utente
maurrox
Messaggi: 570
Iscritto il: ven 26 dic, 2014 12:23 am

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da maurrox » gio 07 mar, 2019 5:42 pm

Vero ... non ci avevo pensato, se saldo prima la crimpatura non viene bene.
Dunque riassumendo ... devo procurarmi una pinza seria e i capicorda in questione ... ma quando ho crimpato, la plastica di protezione, copre il punto in cui dovrei saldare no?
Per saldare dovrei prendere quelli nudi con l'isolamento a parte ... eccoli .. il mio sogno proibito :#1:
10€ su Aliexpress per 100 coppie ...

Immagine
Scorpa TY-S 180 F

Avatar utente
Hunter
Messaggi: 563
Iscritto il: lun 10 nov, 2014 6:26 pm
Località: Milano

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da Hunter » gio 07 mar, 2019 7:58 pm

carlo ha scritto:
gio 07 mar, 2019 12:52 pm
piu' una passata di grasso al silicone e guaina termorestringente.
Il cosiddetto olio (grasso) al silicone NON va usato assolutamente sul materiale elettrico che deve condurre elettricità, è un isolante, mio fratello molti anni fa l'ha dato sulla chiave di accensione della macchina e alla lunga ha dovuto cambiare il blocchetto di accensione.
Meglio chiedere cosa usare ad un ricambiata.
Best Regards,
Stefano
Multi .... un quaicos anca mi.

Aioò, Dimonios, Avanti forza Paris.

Avatar utente
Misso
Messaggi: 1654
Iscritto il: gio 03 dic, 2009 1:49 pm
Località: Parma --- BetaAlpenstein250, ApriliaPegasoTrail660

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da Misso » ven 08 mar, 2019 8:41 am

Io uso il CRC marine, il WD40 o la vaselina tecnica

Avatar utente
carlo
Messaggi: 4272
Iscritto il: mar 19 giu, 2007 4:37 pm
Località: Quartu S.Elena (CA) - Sardegna

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da carlo » ven 08 mar, 2019 6:14 pm

Hunter ha scritto:
gio 07 mar, 2019 7:58 pm
Il cosiddetto olio (grasso) al silicone NON va usato assolutamente sul materiale elettrico che deve condurre elettricità, è un isolante, mio fratello molti anni fa l'ha dato sulla chiave di accensione della macchina e alla lunga ha dovuto cambiare il blocchetto di accensione
Il consiglio sull'uso del grasso al silicone l'ho letto da qualche parte anni fa, per evitare dispersioni e corrosione dei morsetti batteria. Andava applicato prima di stringere i morsetti. La chiusura dei morsetti, che richiede una certa pressione, spinge via il grasso dalla superficie di contatto e lo lascia all'esterno. Il morsetto resta isolato elettricamente (a parte, ovviamente, il cavo che va al resto dell'impianto elettrico). Nel caso dei connettori l'ho applicato all'esterno, dopo averli uniti. Non credo possa far male. Il caso del blocchetto di accensione e' un po' diverso. Li' avrei usato la grafite, come si fa di solito per le serrature.
Mappe utenti e motocavalcate/mulatrial
Quartu S.Elena, CA - Pianeta Terra
Honda CRF 230 F Easy Trail '04
I buoni vanno in paradiso, i cattivi vanno fuoristrada

Avatar utente
Misso
Messaggi: 1654
Iscritto il: gio 03 dic, 2009 1:49 pm
Località: Parma --- BetaAlpenstein250, ApriliaPegasoTrail660

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da Misso » sab 09 mar, 2019 12:17 pm

Il caso del blocchetto di accensione e' un po' diverso. Li' avrei usato la grafite, come si fa di solito per le serrature.
La grafite però conduce… :notme:

Avatar utente
carlo
Messaggi: 4272
Iscritto il: mar 19 giu, 2007 4:37 pm
Località: Quartu S.Elena (CA) - Sardegna

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da carlo » lun 11 mar, 2019 5:34 pm

Misso ha scritto:
sab 09 mar, 2019 12:17 pm
La grafite però conduce… :notme:
E' vero; questo potrebbe essere un problema se la grafite puo' trovare un percorso fino ai contatti su cui lavora il blocchetto di accensione pero', a quanto ne so, l'uso della grafite e' standard per le serrature. Suppongo quindi che della grafite sia comunque presente nel blocchetto e che questo sia fatto in modo da impedire che faccia danni.

Ma, naturalmente, ho gia' sbagliato altre volte e sono ancora abbastanza giovane da poter dare il cattivo esempio invece di buoni consigli... :rotfl!: :rotfl!!:
Mappe utenti e motocavalcate/mulatrial
Quartu S.Elena, CA - Pianeta Terra
Honda CRF 230 F Easy Trail '04
I buoni vanno in paradiso, i cattivi vanno fuoristrada

Avatar utente
Hunter
Messaggi: 563
Iscritto il: lun 10 nov, 2014 6:26 pm
Località: Milano

Re: Capicorda e impianto elettrico

Messaggio da Hunter » lun 11 mar, 2019 5:47 pm

Vasellina tecnica, o comunque quella che usavano (usano?) gli elettrauti sulle batterie auto, tra i poli delle batterie ed i morsetti.

Come peraltro già scritto dal Misso (vardee chi el milanes che mette l'articolo prima del nome :rotfl!!: )
Best Regards,
Stefano
Multi .... un quaicos anca mi.

Aioò, Dimonios, Avanti forza Paris.

Rispondi