VUOI RIATTIVARE IL TUO ACCOUNT? - Puoi trovare le istruzioni per riattivare il tuo account del vecchio forum qui:

app.php/riattivazione-account

La Multiuso di Umberto Borile

Trail, ovvero motociclette da sentiero, o dichiaratamente da motoalpinismo. Sono moto non estreme, semplici e robuste, mettono subito a loro agio anche i meno esperti grazie a potenze limitate e selle basse. Economiche e bisognose di poche cure, spesso spartane, sono sicuramente lontane dalle mode, ma vicine allo spirito di questo forum
alp
Messaggi: 1368
Iscritto il: dom 11 feb, 2007 10:10 pm
Località: Reggio Calabria

La Multiuso di Umberto Borile

Messaggio da alp » sab 12 mag, 2007 3:43 pm

La Multiuso di Umberto Borile

Sul forum di SOLOENDURO compaiono finalmente le foto di una moto che è tutta una sorpresa: la MULTIUSO (by BORILE)


http://www.soloenduro.it/ubbthreads1/sh ... 1&nohead=1

Originale? Bella? Utile? Pratica? Chic?

Quanti aggettivi possiamo attribuirle?

Proviamo ad aprire la discussione.

Immagine
A presto e...
Buon motortrip,

alp

Fabio F
Messaggi: 402
Iscritto il: lun 02 apr, 2007 10:26 am
Località: Abruzzo - Majella orientale

La Multiuso di Umberto Borile

Messaggio da Fabio F » sab 12 mag, 2007 3:59 pm

E' la moto che cerco da tempo, agile, leggera, affidabile, ottima autonomia e versatilità.

Spero che venga commercializzata al più presto ...

PS: forse il doppio faro mi sembre un po' "carico" esteticamente rispetto al resto della moto, ma niente di particolarmente spiacevole.

alp
Messaggi: 1368
Iscritto il: dom 11 feb, 2007 10:10 pm
Località: Reggio Calabria

Multiuso by Borile

Messaggio da alp » sab 12 mag, 2007 4:23 pm

Multiuso: bell’idea!

Grazie Umberto! Hai lavorato sodo e sei riuscito a realizzare, come al solito, un prodotto eccellente.
Eccellente per la sua originalità e, contemporaneamente, per la sua funzionalità.
L’estetica è sicuramente creativa (telaio in alluminio che funge da serbatoio, cassa filtro e catalizzatore dello scarico).
La praticità la si riscontra dai portapacchi laterali e anteriore, dalla possibilità di inserire il gancio di traino (ma sarà facile omologarla?).
Affermi che la tua Multiuso ha di gran lunga il raggio di sterzata più stretto di qualsiasi altra moto al mondo, con 1470mm a dx e 1440mm a sx. In effetti, però, a conti fatti non riesci mai a ruotarlo oltre gli 80° perché manca la trazione per fare andare la moto.
Attenzione ai pedalini anteriori: spostali un po’ più indietro così da facilitare la guida in piedi (sacrificando un po’ il passeggero coi posteriori.
Ho solo una perplessità: era proprio necessario montare la replica Zongshen dell’XL200 Honda? Non sarebbe stato più opportuno, vista la destinazione d’uso, lasciare l’H402 da 200cc della Suzuki modificato nel gruppo volano dalla Betamotor per migliorare la coppia ai bassi regimi? D’altra parte, se si vogliono mantenere i costi bassi per battere la concorrenza (Alp) si deve pur rinunciare a qualcosa. Ma perché proprio al motore?
Un suggerimento: attenzione alla forcella anteriore (meglio mantenerla morbida visto l’uso prevalentemente motoalpinistico).
A presto e...
Buon motortrip,

alp

alp
Messaggi: 1368
Iscritto il: dom 11 feb, 2007 10:10 pm
Località: Reggio Calabria

La Multiuso di Umberto Borile

Messaggio da alp » sab 12 mag, 2007 4:25 pm

Estratto dal forum SOLOENDURO (risposta di Umberto Borile)


Il gancio di traino,per il momento sarà solo un'accessorio da montare nel proprio appezzamento di terreno od altra proprietà,ma visto le obsolete leggi in vigore in Italia su questo argomento,temo che sarà dura,la sua omologazione su strada,ma non trascurerò la via della Germania,dove sulle moto il gancio di traino viene normalmente omologato su richiesta.In ogni caso si monta e si smonta in 50 secondi.Il raggio di sterzata,molto stretto non deve servire necessariamente a motore in moto,ma anche per manovre di inversione a motore spento in spazi stretti.Comunque nei test ci siamo girati con forcella appoggiata al telaio anche in marcia,certo che questa operazione richiede molto equilibrio.Il motore credo sia l'unico "accessorio" sul quale non verrà fatta nessuna critica,in quanto quello che deve fare lo fa egregiamente,basta provarlo per rendersene conto,fra l'altro è più piccolo e leggero del 200 di Alp.La forcella,è morbidissima e scorrevolissima,deve copiare perfettamente il terreno,ed è quello che fa nel modo migliore.Per quanto riguarda il sito Mototrip,non sono certo colui il quale si tira indietro se c'è da dialogare con i suoi fruitori,e mi sembra di averne dato prova.Tu apri la discussione che sarò ben lieto di parteciparvi.Ti ringrazio molto per l'interesse ed i suggerimenti.Cordiali saluti,Umberto Borile.
A presto e...
Buon motortrip,

alp

Fabio F
Messaggi: 402
Iscritto il: lun 02 apr, 2007 10:26 am
Località: Abruzzo - Majella orientale

La Multiuso di Umberto Borile

Messaggio da Fabio F » gio 17 mag, 2007 6:14 pm


Fabio F
Messaggi: 402
Iscritto il: lun 02 apr, 2007 10:26 am
Località: Abruzzo - Majella orientale

La Multiuso di Umberto Borile

Messaggio da Fabio F » lun 21 mag, 2007 6:07 pm

Ultime news:

da Borile (su Soloenduro.it):
"Il prezzo al pubblico Sarà di 4.000 € chiavi in mano.Ho proposte per produrla da alcune società sia di moto che non,quindi finchè non sarà concluso nulla,è poco carino fare nomi di produttori o distributori.Una cosa è già sicura,che la commercializzazione,avverrà su due fronti,uno classico da concessionari di moto,e l'altro da commercianti di attrezzature per foresta e giardino.Saluti."

spero non necessiti aspettare troppo !!!

Fabio F
Messaggi: 402
Iscritto il: lun 02 apr, 2007 10:26 am
Località: Abruzzo - Majella orientale

La Multiuso di Umberto Borile

Messaggio da Fabio F » mar 22 mag, 2007 10:54 am

Ultimissime.
Per i tempi di realizzazione e commercializzazione ecco la risposta di Borile:

"Rispondo a FabioF dell'Abruzzo,prevedo che se tutto andrà secondo i piani,la produzione potrà iniziare verso la fine dell'inverno 2008"

pinof
Messaggi: 770
Iscritto il: mer 23 mag, 2007 5:06 pm
Località: rep. san marino

La Multiuso di Umberto Borile

Messaggio da pinof » lun 28 mag, 2007 9:03 pm

Stimo molto Borile per il suo ingegno e per la sua creatività però, ad essere sincero, questa sua ultima creazione non mi piace per nulla, all'occhio mi pare sgraziata, con quei due fanali che sembrano due enormi occhi....tempo fa avevo contattato Umberto ( mi permettete di chiamarlo per nome) perchè si era sparsa la voce che stava trasformando l'alp 200 in un mezzo più leggero e da buon alpista la cosa mi incuriosiva tantissimo ma, poi, mi pare che non si sia fatto nulla.
Aspetto da Umberto conferma e mi chiedo " Quell'Alp non l'hai trasformata nemmeno un pochetto?"

silviooo
Messaggi: 11
Iscritto il: gio 20 set, 2007 12:17 pm
Località: lomazzo

La Multiuso di Umberto Borile

Messaggio da silviooo » gio 11 ott, 2007 2:41 am

Non vorrei sembrare quello che vuole andare controcorrente a tutti i costi. Tra l'altro Borile mi piace moltissimo come personaggio per quello che si sa di lui. La moto però non mi piace proprio. :(
WHO DARES WINS

spark
Messaggi: 497
Iscritto il: mar 08 apr, 2008 9:20 pm
Località: milano

borile

Messaggio da spark » mer 09 apr, 2008 3:33 pm

avevo detto a suo tempo a Borile che mi sembrava una moto fuori mercato e bruttina,sono stato segato da tutti,(non qua)il risultato è che la moto è bruttina e che nessuno pare voglia produrla,come esercizio di design è ottima,è un buon investimento per collezionisti,ma visto lo sforzo,io avrei usato un propulsore + generoso,almeno il 250 Suzuki,e l'avrei vestita in modo + accattivante:la alp 200 è + bella,ma ha una componentistica cinese oltre a un propulsore fiacco.
percorro,non corro

Rispondi